venerdì 7 ottobre 2011

Due secondi di cortesia



Dedicato a tutti quelli che "saluto o non saluto"

Tu, tu persona che quando mi vedi per la strada fai finta di non vedermi... soffermandoti magari per finta su una vetrina o su un discorso con un amico...
O nascondendoti nei modi più improbabili!!

Ricordati che se anche io tiro dritto è perchè magari avevo la stessa NON voglia di incrociarti, ma che magari avrei avuto l'educazione di fare almeno un cenno di saluto.
Credi che io abbia voglia, dopo quel cenno di saluto, di fermarmi e ascoltare racconti inconsistenti su come va la tua vita o parlarti della mia, o chiederti se vai ancora in palestra, o se vedi ancora quel gruppo di amici?
Volevo solo dirti che non mi interessa, non me ne frega un fico secco.
Se non siamo mai andati a bere qualcosa insieme un motivo ci sarà!
Ho la mia vita e, non avere paura, perchè di sicuro non sento la necessità di fermarmi nel mezzo della strada a raccontartela.

Semplicemente ho abbastanza dignità, educazione e buon senso per dire "buongiorno".
Ti rendi conto vero della figuraccia che fai voltandoti dall'altra parte?
E ti rendi conto che se un giorno avrai bisogno probabilmente ti farò sentire piccolo/a così porgendoti una mano, aiutandoti e rimanendo l'unica persona che ti sta vicino quando davvero non saprai dove sbattere la testa?!
E se anche quel giorno non arriverà, sono sicura che almeno io non dovrò nascondermi agli angoli delle vie, tentando di mimetizzarmi con un cartello stradale o con una vetrina di cattivo gusto solo per evitare due secondi di cortesia.

Si passa dall'essere rincorsi per strada a quelli che fingono di non averti mai conosciuto.
E' che loro non sanno quanto poco avresti tu voluto conoscere loro!!!
E' vero o no?
Vi è mai capitato?
Cos'avete pensato?

Prometto che scriverò anche post positivi allegri e quant'altro. Ultimamente scrivo solo sfoghi, lo so. Perdonatemi ma ho tanto tanto bisogno di svuotare un po' il sacco.
Un grazie immenso a voi che mi leggete.

xoxo

4 commenti:

  1. Sempre bella l'Ely pungente!

    RispondiElimina
  2. Ho un po' di acidino nelle vene ultimamente... :-))

    RispondiElimina
  3. Ciao Monday Talk Girl, mi piace molto il tuo blog! Non so se possa consolarti, ma volevo dirti che non sei affatto sola: le tue parole di sfogo avrei potuto urlarle benissimo io! La situazione da te descritta non mi capita sovente, ma solo perché cerco di tutelarmi scegliendo quanto più possibile le mie frequentazioni (sebbene la qualità d'individui da te descritta, si appiccichi, non invitata, peggio dei tafani!). Riconosco che il mondo pulluli di opportunisti viscidi, pronti a spezzarsi una gamba, o a farsi saltare un tacco, per raggiungerti dall'altra parte della strada se gli servi, salvo poi liquidarti con un saluto biascicato quando hanno risolto i loro problemi.
    Coraggio cara, i tipi così riservano lo stesso trattamento a tutti e, conseguentemente, provvedono a farsi terra bruciata con le loro stesse manine. E comunque, vale il vecchio adagio: siediti sulla riva del fiume, prima o poi, vedrai galleggiare la loro maleodorante carcassa ;)
    Ti auguro di cuore un'ottima giornata,
    Lia

    RispondiElimina
  4. @Lia: è un periodaccio ma questi momenti servono per dire tante verità che giacciono pesanti nello stomaco! Mi siedo sulla riva del fiume... e aspetto la karmica punizione :-))
    Grazie di cuore per il tuo commentino

    RispondiElimina